30.8.12

My blog’s visual history

Cosa intendo per visual history? Una storia raccontata attraverso immagini, nella fattispecie attraverso i vari header che, fino ad ora, hanno segnato la storia di The Indie Handmade Show.

Nel 2008, quando tutto è iniziato, il mio blog si affacciava molto timidamente nella blogosfera come lo vedete nella foto sotto. 
Un non-header, fortemente dettato dal desiderio di dare spazio alle immagini pubblicate, alle creazioni, alle foto. Ho sempre amato le pagine web ariose, lo spazio lasciato vuoto e il bianco (credo questo si evinca ancora adesso) e all’epoca la semplicità estrema mi è sembrata la scelta vincente. Inoltre ricordo di essermi ispirata a The Sartorialist: se Scott Shuman aveva scelto un header così spartano, io avrei fatto lo stesso lo stesso.

Today I wanna tell you the story of my blog through the headers that I’ve changed so far.

Back to 2008, when everything started, The Indie Handmade Show looked extremely simple. I went for a "no-header” because I really wanted the blog to look airy and free, in order to leave to images and pictures all the space they deserve. I always loved white spaces and I think you can tell that I still do if you look at my blog nowadays. 
I also remember that at the time I got inspired by The Sartorialist. If Scott Shuman can do it, so can I, right?


2008 

In pochi mesi il blog ha preso ad appassionarmi sempre più, vi dedicavo sempre maggior tempo, ho iniziato ad avere voglia di personalizzarlo. L’aver ricevuto in regalo una tavoletta grafica in regalo, poi, ha fatto il resto. Ecco il mio primo vero header. Totalmente homemade. Non sarà stato bellissimo o perfetto, ma  l’ho amato molto, all’epoca incarnava alla perfezione lo spirito del blog, il mio approccio all’argomento, la mia passione nascente per l’illustrazione digitale e ricordo ancora quanto mi sia divertita a disegnarlo.

In some months I got very involved with the blog and I used to spend all my free time working at it. I decided I wanted to customize it. In the same period I got as a gift an amazing graphic tablet. So here it is. My very own first header. Totally homemade. It might not look beautiful or perfect, but I loved it so much. It was perfect at the time and I had lot of fun while designing it.

my first homemade header - 2009

A gennaio 2010 ho voluto di nuovo cambiare tutto. Con un template completamente rinnovato e personalizzato, ho sviluppato per la prima volta il blog su 3 colonne, volevo farlo da tempo. E’ stata una modifica un po’ radicale, nel complesso ben accolta dai lettori. Quanto a me, credo sia stata una delle modifiche che ho più amato essendo arrivata in un momento in cui al blog potevo - e volevo - dedicare il 100% delle mie attenzioni ed energie. E’ stato un periodo ricco di ispirazione, progetti e collaborazioni che ricorderò sempre con grande gioia.

Back to January 2010 I felt the need to change everything. I got a brand new template, I switched to a 3 columns structure which was something I always wanted to try. It has been quite a big change that my lovely readers welcomed in a warm way. As for myself, that was one of the change I loved and wanted the most. That was a time when I could dedicate 100% of my time and energies to the blog. It was a time filled with inspiration and lovely collaborations and projects. I’ll always remember those days with happiness.



first blog makeover - 2010

new header - 2010

Tra la fine del 2010 e gli inizi del 2011 ho di nuovo sentito il bisogno di cambiare. Volevo qualcosa di importante, qualcosa che lasciasse un segno a prima vista. Allo stesso modo volevo qualcosa di scuro   che desse l’idea di natura e spazi aperti (essendo in un periodo della mia vita in cui mi sentivo un po’ soffocata, non libera e piena di voglia di fuggire). Ora come ora un header del genere sarebbe un po’ troppo “cupo” per i mie gusti, ma anche questo è uno degli header che ha caratterizzato la storia del mio blog (e la mia personale) e l’ho amato come ho amato gli altri

Between 2010 and 2011 I decided to change my header again. I was looking for something “important” and eye-catching.  I needed something quite dark and nature-inspired. It was a tough time for me, I was feeling trapped and that header was perfectly matching those feelings of mine. Nowadays it would be a bit too dark for me, but I loved it and I still do, as it has been a part of my history.

new header - 2010/11

Il mio “periodo buio” è culminato con un silenzio e un’assenza dal blog dovuti a vicissitudini lavorative e personali. A metà estate del 2011 però sono tornata e il blog è rifiorito: nuovi post, nuove rubriche e, ovviamente, nuovo header! Qui l’ispirazione erano i colori caldi dell’estate e la voglia di strada, di viaggio, di rimettersi in moto verso nuove avventure.

My “dark period” has been followed by some weeks of absence from my blog due to work and life related issues. But in July 2011 I came back and my blog blossomed again: new posts, new features and, of course, a new header! For this one I got the inspiration from summer’s warm colors, road trips and adventures.

header - summer 2011

A poco meno di un anno di distanza, il blog ha subito un nuovo makeover. L’intera struttura è cambiata di nuovo. Le dimensioni sono notevolmente cresciute con lo scopo di dare sempre maggior visibilità e importanza alle immagini, sono tornata ad un modello a 2 colonne e ho inserito una barra di navigazione in cima, creando così ancora maggiore spazio da dedicare ai contenuti. Ovviamente anche l’header è stato sostituito. Questa volta l’ispirazione era la leggerezza e la voglia di girovagare.

After a year I decide for a new makeover at the beginning of this summer. I changed the whole structure. The blog looks now much bigger in order to give even more space to pictures and images (that’s vital, being a blog mainly about visual inspiration). I went back to a 2 columns template and I added a navigation bar on top. Here’s the last (for now) header. The inspiration this time came from a sense of lightness and wanderlust.


second blog makeover - 2012

summer 2012


Proprio oggi, ispirata anche da una grigia giornata di pioggia londinese, ho creato il nuovo header autunnale che pubblicherò a settembre. La storia continua…. Stay tuned! 

Today I got inspired by a grey and rainy day in London and I created a new header for the fall season. I’ll post it on September. Stay tuned!

3 comments:

  1. Bello questo excursus!
    Credo che la grafica di un blog sia un po' il corrispondente delle pareti della nostra casa: bisogna curarla, ci rappresenta, porta la nostra immagine "nel mondo".

    Adesso non resta che aspettare e vedere il nuovo header! ;)

    ReplyDelete
  2. ... che se lo perde???

    ReplyDelete
  3. that is nice blog
    you can find books
    and download from
    handmadewow.blogspot.com

    ReplyDelete

Thank you so much for stopping by.
I love to read your words! :)

Grazie mille per esservi fermati qui.
Adoro leggere i vostri commenti! :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails