2.10.09

Friday's Inspiration: Frida Kahlo


1. 08 orange-black Frida, 2. Frida, 3. Frida and Her Friends, 4. Frida Kahlo earrings

Frida Kahlo è stata una pittrice messicana.
Affetta da spina bifida, che i genitori e le persone intorno a lei scambiarono per poliomielite, fin dall'adolescenza manifestò talento artistico ed uno spirito indipendente e passionale, riluttante verso ogni convenzione sociale. Rimase vittima di un incidente stradale tra un autobus su cui viaggiava e un tram, a causa del quale riportò la frattura delle vertebre. Un corrimano le trafisse la schiena, provocandole una forte emorragia. Ciò la segnerà a vita costringendola a numerose operazioni chirurgiche. Subito dopo l'incidente, e dimessa dall'ospedale, fu costretta a mesi di riposo nel suo letto di casa col busto ingessato. Questa forzata situazione la spinse a dipingere. Il suo primo soggetto fu il suo piede che riusciva ad intravedere tra le lenzuola. Da li la scelta dei genitori di regalarle un letto a baldacchino con uno specchio sul soffitto, in modo tale che potesse vedersi, e dei colori; da qui iniziò la serie di autoritratti. Dopo che le fu rimosso il gesso riuscì a recuperare la capacità di camminare, anche se non senza dolori che sopporterà a vita.
Nei suoi ritratti raffigurò molto spesso gli aspetti drammatici della sua vita. Il rapporto ossessivo con il suo corpo martoriato caratterizza uno degli aspetti fondamentali della sua arte: crea visioni del corpo femminile non più distorto da uno sguardo maschile. Allo stesso tempo coglie l'occasione di difendere il suo popolo attraverso gli autoritratti, facendovi confluire quel folclore messicano e quell'autobiografismo utopico che li rende originali rispetto alla canonica pittura di storia.Sotto questo aspetto, forte (ma non privo talvolta di un certo humour) risulta nei suoi quadri l'impatto di elementi fantastici accostati ad oggetti in apparenza incongruenti.
(Via Wikipedia)


Frida Kahlo was a Mexican painter. She painted using vibrant colors in a style that was influenced by indigenous cultures of Mexico and European influences including Realism, Symbolism, and Surrealism.
Kahlo contracted polio at six, which left her right leg thinner than the left, which Kahlo disguised by wearing long, colorful skirts. It has been conjectured that she also suffered from spina bifida, a congenital disease that could have affected both spinal and leg development. In 1925 she was riding in a bus when the vehicle collided with a trolley car. She suffered serious injuries in the accident, including a broken spinal column, a broken collarbone, broken ribs, a broken pelvis, eleven fractures in her right leg, a crushed and dislocated right foot, and a dislocated shoulder. An iron handrail pierced her abdomen and her uterus, which seriously damaged her reproductive ability.
Although she recovered from her injuries and eventually regained her ability to walk, she was plagued by relapses of extreme pain for the remainder of her life. The pain was intense and often left her confined to a hospital or bedridden for months at a time. She underwent as many as thirty-five operations as a result of the accident, mainly on her back, her right leg and her right foot.
After the accident, Kahlo turned her attention away from the study of medicine to begin a full-time painting career. The accident left her in a great deal of pain while she recovered in a full body cast; she painted to occupy her time during her temporary state of immobilization. Her self-portraits became a dominant part of her life when she was immobile for three months after her accident. Kahlo once said, "I paint myself because I am often alone and I am the subject I know best."
(Via Wikipedia)


1. Frida Kahlo Pocket Mirror, 2. Frida Kahlo earrings, 3. Frida Kahlo (In Progress), 4. Frida Kahlo Flutterhead magnet

1. 08 button fairy Frida, 2. Viva Frida! Art Necklace, 3. Frida Mini Collage, 4. viva la frida fitted tee

8 comments:

  1. Meravigliosi i suoi quadri, potessi permettermene uno....ci farei un pensierino.
    Ho visto recentemente il film tratto dalla sua vita, veramente sfortunata e lacerata dal dolore
    Bacioni
    Giuliana

    ReplyDelete
  2. mi piace tanto Frida! non sono mai riuscita a vedere il film ed il libro è quasi introvabile. Bellissime creazioni l'adoro :-D

    ReplyDelete
  3. ..devo essere sincera, non sapevo molto della sua vita anche se sapevo che poteva essere interessante..adesso che la conosco vorrei saperne di più, grazie per avermela fatta conoscere!

    ReplyDelete
  4. adoro la maglietta,e adoro frida.(pur non capendo il perchè dell'ostinazione al monociglio alla pericoli,particolare di un bel viso che mi ha sempre disturbata non poco!)
    decisamente da seguire come esempio di tenacia!

    ReplyDelete
  5. Un post meraviglioso!!!
    Grazie e grazie che sopporti la mia "lapidarietà" degli ultimi tempi! Buon fine settimana, Cathy

    ReplyDelete
  6. Un post bellissimo dedicato ad una donna meravigliosa...una donna in cui ognuna di noi può ritrovare una parte di se...è il ritratto di tutte noi, non possiamo fare altro che amarla!

    ReplyDelete
  7. thanks so much for featuring my little Frida - we are both very happy with it :-)

    Judit / vadjutka

    ReplyDelete
  8. Thank you very much for featuring my Frida earrings:)

    Adornette.etsy.com

    ReplyDelete

Thank you so much for stopping by.
I love to read your words! :)

Grazie mille per esservi fermati qui.
Adoro leggere i vostri commenti! :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails